Solo tu puoi farlo!

Posted by on Set 3, 2010 in Gli Articoli di Ispirazione, Azione e Passione | 2 comments

Nessuno può allenarsi al posto nostro!Quando tengo sessioni di coaching, di solito lavoro con persone che vengono da me perché  vogliono imparare a vivere meglio, gestire emozioni paralizzanti quali la rabbia o la paura, smettere di soffrire o di lasciarsi condizionare dal passato, portare consapevolezza sui loro pensieri e sugli schemi mentali, per poterne scegliere di più efficaci e potenzianti. Sono persone motivate a cambiare, che vogliono scoprire nuovi ed utili comportamenti per dare il meglio in ogni situazione.

Una delle prime cose che ho imparato dalla mia esperienza personale, è che non c’è corso, sessione di coaching, CD o altri strumenti di auto-aiuto che abbiano, da soli, il potere di far cambiare le cose al posto nostro. Niente di ciò che ci viene insegnato funziona come una pillola magica, come nessun pensiero o affermazione che pronunciamo ha il potere, da solo, di cambiare il nostro presente e il nostro futuro: abbiamo bisogno di unire al pensiero l’azione, così come abbiamo bisogno di fare del nostro meglio per allenarci ad utilizzare con costanza gli strumenti che apprendiamo. Siamo noi gli unici responsabili di come vanno le cose nella nostra vita e siamo sempre noi gli unici in grado di cambiare ciò che non ci piace, nessuno può farlo al posto nostro.
Louise Hay, a questo proposito, dice: immaginate di andare in palestra per allenarvi. E’ probabile che vi affiderete ad un istruttore qualificato che inizierà chiedendovi quale sia il vostro obiettivo e su che cosa volete lavorare. Una volta che lo avrete definito, l’istruttore vi preparerà una serie di esercizi da fare, vi mostrerà come farli e vi aiuterà nei movimenti dicendovi cosa fare e cosa non fare. Ma nessun istruttore potrà mai fare gli esercizi al posto vostro. Potreste forse dirgli “Vieni qui e fai il lavoro al posto mio”? Certo che no!

Non conta dunque solo ciò che ci viene insegnato: ciò che è veramente importante è come noi decidiamo di utilizzare le nuove idee, cosa decidiamo di fare di diverso a partire da oggi, dove vogliamo andare, che tipo di persona vogliamo diventare. Quando ci prendiamo la respons-abilità (che come dice la parola stessa è l’abilità nel dare risposte) di come vanno le cose nella nostra vita, allora stiamo già uscendo dal ruolo di vittima. Niente e nessuno ha più potere su di noi, e siamo finalmente in grado di decidere cosa vogliamo e cosa no, cosa ci fa stare bene e su che cosa concentrare le nostre energie.

Ognuno di noi può attuare i cambiamenti che desidera, eppure quante volte ci limitiamo ad aspettare che siano gli altri a cambiare per primi? Il capo, il partner, i colleghi, gli amici. Pensiamo che siano loro a dover cambiare e non noi.

Come sarebbe se, invece, a partire da oggi, ci mettessimo al timone di quella nave che chiamiamo Vita e decidessimo noi la rotta? Dove vogliamo andare? Che cosa vogliamo fare?  Cosa siamo disposti a lasciar andare? Di che cosa abbiamo bisogno per affrontare il futuro in un modo nuovo? In che cosa vogliamo credere?

Vi lascio con questa affermazione:

Oggi decido di guardare la Vita con occhi nuovi. Solo io ho il potere di cambiare, quindi offro a me stesso/a un’atmosfera di amore e comprensione che mi faciliti nell’attuare i cambiamenti che desidero. Solo io posso farlo!

2 Comments

  1. è TREMENDAMENTE DIFFICILE FARLO……

    • Cara Francesca, possiamo scegliere di rendere il cambiamento tremendamente difficile, oppure tremendamente divertente! La scelta sta solo a noi :-) Un caro saluto e grazie per avermi scritto!

Lascia un commento