Come imparare a vivere al meglio le nostre giornate!

Posted by on Apr 21, 2010 in Gli Articoli di Ispirazione, Azione e Passione | 15 comments

Tutti noi abbiamo una routine quotidiana, qualcosa che facciamo tutti i giorni e che caratterizza le nostre giornate. Per esempio, che cosa fate come prima cosa quando aprite gli occhi la mattina? Dove va il vostro pensiero? Che cosa vi dite? Scegliete in maniera consapevole i vostri pensieri e le vostre azioni o semplicemente aprite gli occhi e vi dite “Oddio, un’altra giornata!” e poi scendete dal letto e cominciate a mettere in atto i soliti automatismi?

Quando si parla di routine si tende a dare alla parola stessa un’accezione spesso negativa: routine diventa sinonimo di abitudine, comportamento automatico, ripetizione, quindi noia, stanchezza, spossatezza, …

Esistono però dei comportamenti che, se mettiamo in atto in maniera consapevole, ci aiutano a vivere meglio e a dare il meglio di noi stessi, ci danno una routine che ci potenzia come singoli individui. Come sarebbe se scegliessimo di mettere in atto dei comportamenti potenzianti, delle azioni in grado di farci alzare la mattina con rinnovata energia ed entusiasmo per vivere le nostre giornate all’insegna della novità, della gioia, della felicità, dell’amore per noi stessi e per gli altri?

Una routine potenziante ci aiuta a dare il meglio di noi

I nostri pensieri hanno sempre un gran potere nel farci vivere le cose in maniera positiva e potenziante oppure, al contrario, negativa e de-potenziante. E chi sceglie che cosa pensare se non noi stessi?

L’intento di questo post è quello di proporvi alcune idee prese dai libri di Louise Hay che possano aiutarvi a dare il meglio di voi e a vivere al meglio le vostre giornate, sin dal momento del risveglio. Spesso sono azioni che richiedono solo alcuni minuti ma che, fatte con regolarità, possono dare davvero grandi risultati. Leggete l’elenco e poi fate vostra l’idea che più vi piace, quella che ‘vi chiama’:

  • Appena svegli, ancora prima di aprire gli occhi, inviate pensieri di gratitudine a qualsiasi cosa vi venga in mente: alla Vita, a voi stessi, ai vostri impegni, alle cose che farete durante la giornata, ai vostri famigliari, agli amici, ai colleghi di lavoro, al letto nel quale avete dormito, ….
  • Dedicate alcuni minuti alla ripetizione delle vostre affermazioni preferite. Se non l’avete mai fatto prima, potete cominciare con qualcosa di semplice, tipo:

Oggi è una giornata meravigliosa. Sono felice di vivere questo nuovo giorno!
Oggi mi sento pieno/a di salute ed energia
Tutto quello che ho bisogno di sapere mi viene rivelato. Tutto ciò di cui ho bisogno mi viene dato. La Vita è per me!
Tutto opera per il mio bene. Nella mia Vita tutto va per il meglio!

Potete dirvi le vostre affermazioni ancora prima di aprire gli occhi oppure durante la giornata, meglio se davanti ad uno specchio (anche se è quello del bagno va benissimo!). Potete anche scriverle e tenerle in posti a voi visibili, così le potrete rileggere più e più volte: in cucina, sul comodino, in ufficio, dove più vi piace. Fatelo diventare un gioco!

  • Concedetevi pochi minuti al giorno per sedervi in meditazione silenziosa. Se non lo avete mai sperimentato potete cominciare anche con soli 5 minuti. Sedetevi tranquillamente osservando il respiro e i pensieri che passano nella nostra mente: come dice Louise Hay “se non date loro importanza, se ne andranno”. Potete anche solo osservare il respiro che entra ed esce dalle narici e contare mentalmente uno mentre inspirate e due mentre espirate continuando fino a raggiungere il dieci, per poi ricominciare da uno. Se vi ritrovate a pensare alla lista della spesa e notate che siete andati avanti a contare fino a venticinque, non importa: ricominciate da uno. Potete ripetere questo semplice esercizio anche più volte durante il giorno magari mentre siete in ufficio e vi sentite particolarmente stressati o agitati: è un ottimo modo per rilassarsi e centrarsi.
  • Dedicate un po’ di tempo all’esercizio fisico, meglio se all’aria aperta: va benissimo anche solo una passeggiata nell’isolato oppure una corsa. Se non avete tempo, potete svegliarvi un po’ prima: i benefici che ne trarrete varranno lo sforzo.
  • Godetevi ogni momento che trascorrete in compagnia di voi stessi, anche se è solo il viaggio in macchina che fate ogni mattina per andare a lavoro, oppure mentre andate a portare o a riprendere i bambini a scuola. Siate coscienti di ciò che state facendo anche in quei momenti, ascoltate cosa vi state dicendo e prestate attenzione a che cosa state pensando. Potreste accorgervi di pensare sempre a cose de-potenzianti oppure alla famosa lista dei dovrei…. (in quest’ultimo caso sostituite i vostri dovrei con “se davvero volessi, potrei….” e accorgetevi di come cambiano le cose!)
  • Dedicate qualche attimo alla sera per leggere qualcosa che vi piace, oppure fatevi un bel bagno caldo, o comunque prendetevi qualche attimo per ripensare alla vostra giornata e riordinare i pensieri: fate qualcosa che vi faccia sentire bene con voi stessi, un momento tutto per voi.
  • Se potete, createvi nello spazio in cui vivete un angolino tutto vostro dove tenervi uno specchio e ripetervi le vostre affermazioni, oppure dove fare meditazione, accendere una candela, leggere un libro, ascoltarvi della buona musica, …
  • Prendete carta e penna e scrivete 10 o 20 venti volte su un foglio la vostra frase positiva del momento: questo è un ottimo esercizio da fare la sera prima di andare a letto.
  • Quando andate a letto, ripercorrete con il pensiero tutta la giornata e benedite ogni attività. Affermate che dormirete profondamente e che vi sveglierete al mattino gioiosi e rinvigoriti, entusiasti di cominciare una nuova giornata.

E voi… quale di queste idee farete vostra già a partire da domani?

Ricordatevi… non c’è mai una regola ‘giusta’ per tutti. Scegliete l’idea che vi piace di più e, soprattutto, datevi il permesso di sperimentare! Buon lavoro…

15 Comments

  1. Ciao Erica ,cardine della filosofia di Louise Hay è il tema del perdono.

    Amo i libri di questa autrice ma non ho mai letto qualcosa di concreto che parlasse di come affrontare rancore risentimento e pensieri vendicativi per arrivare ad un completo perdono.

    Vero è che sentimenti negativi di questo genere sono fonte di malattie e di malessere.

    Per quanto mi riguarda ho fatto progressi grazie a buoni libri e articoli trovati sul web ma spero tu possa darmi dei consigli e delle indicazioni.

    Ti ringrazio anticipatamente.

    • Ciao Alfo! Louise Hay nei suoi libri consiglia molti esercizi pratici da fare per imparare a superare la rabbia e a perdonare (per esempio l’esercizio con il cuscino, o gridare in auto, oppure lavorare con le visualizzazioni come quella del teatrino… li trovi tutti nel suo libro “Puoi guarire la tua vita”.

      Se vuoi approfondire questi temi, Louise Hay ha poi creato i corsi aperti al pubblico, quelli che tengo anche io, durante i quali viene fatto un grosso lavoro PRATICO per affrontare questi temi (rancore, perdono, ecc.) e ogni partecipante viene guidato ad utilizzare al meglio gli strumenti che lei consiglia, applicandoli su se stesso (come per esempio il lavoro con il cuscino per sfogare la rabbia che viene fatto durante il corso di I° livello “Ama te stesso – Guarisci la tua vita”). Se
      sei interessato a vivere l’esperienza del corso per praticare ed esercitarti ad usare tutte le tecniche di Louise Hay anche da solo (il lavoro con lo specchio, le affermazioni, ecc.) scrivimi a info@ericachilese.com così posso darti tutte le informazioni sui prossimi seminari che terrò in Italia. Un caro saluto e grazie per avermi scritto!

  2. Ciao Erica. mi ha sorpreso la tua storia. è molto simile alla mia. Anche io ho iniziato a leggere Luoise Hay all’età di 15 -16 anni,era un libro che aveva comprato mia madre per cercare di guarire dalla depressione.Non ha guarito lei,ma ha guarito me. A volte ho lasciato il metodo , e la pratica è stata discontinua, perchè solo ultimamamente,crescendo ne ho preso davvero consapevolezza.Adesso so che è vero,, sono profondamente convinta che possiamo utilizzare l’energia dei nostri pensieri per creare una vita piena di bene.Il viaggio è lungo e a volte faticoso, incontriamo infatti vecchie credenze e ostacoli che dobbiamo superare e a volte rendersene conto è doloroso. La cosa più importante è perdonare, e vivere nel presente,avendo sempre cura di ricordarsi di amare se stessi.Grazie anche a te per essere un riferimento qui in Italia per noi.

    • Carissima Emanuela grazie di cuore per le tue parole e per la tua preziosa esperienza che hai scelto di condividere qui… che tu possa continuare con successo il percorso che hai intrapreso, per una Vita piena di bene! :-) Un abbraccio grande e grazie ancora per avermi scritto… Erica

  3. Ho letto per la prima volta e sono rimasta affascinata! A Palermo si tengono seminari o corsi di questo genere? Io sono una non vedente! Ciao Erika e spero a presto; dimmi come e cosa fare per inserirmi!

    • Ciao cara Francesca, grazie per avermi scritto! Non so dirti con precisione se a Palermo si tengono corsi di questo genere… ma credo di sì, prova a cercare in internet. Io lavoro prevalentemente in Veneto… Sono felice che tu sia giunta qui sul mio sito, puoi continuare a leggermi e commentare quando ne avrai voglia ed io sarò felice di leggerti! Provvedo ad inserirti nella mia Newsletter se dici…. Un abbraccio. Erica

  4. Cara Erica, ti leggo per la prima volta, ho piacere di sapere per eventuali corsi! Complimenti è stato veramente un piacere leggerti! un abbraccio Patrizia

    • Carissima Patrizia,

      BENVENUTA nel mio Blog! Sono felice di averti qui e sono felice che ciò che hai letto ti sia piaciuto :-) GRAZIE|
      Se vai al seguente link trovi tutte le info dei prossimi corsi che terrò a Vicenza: http://dl.dropbox.com/u/8124154/CorsiCrescitaPers

      Un abbraccio,
      Erica

  5. Ciao, anche io vorrei sapere per cortesia quando e dove ci saranno i prossimi seminari.
    Grazie e un caro saluto.

    • Erica ti risponderà lunedì!
      Abbraccio e sorriso,
      Gianluca

    • Ciao Maja ti ho appena inviato una mail con tutte le info sui prossimi corsi e dove si terranno.

      Un caro saluto anche a te!

  6. ciao,
    vorrei sapere quando ci saranno i prossimi seminari. Grazie Elisa

    • Ciao Elisa,

      ti scrivo una mail privata con tutte le info. Scusaci per il ritardo.
      Grazie e buona giornata,

      Erica

  7. Grazie Enza! Un abbraccio

  8. Grazie Erica, alcune affermazioni e pensieri li conoscevo leggendo i libri di L.Hay, spesso le dimentichiamo presi come siamo dalla fretta…quindi ritrovarle in questo post mi ha motivato per ricominciare ad usarle:-)
    Un abbraccio

Lascia un commento