Il potere della riconoscenza

Posted by on Set 13, 2009 in Gli Articoli di Ispirazione, Azione e Passione | 2 comments

L’Universo ama la gratitudine. Quanto più siamo in grado di essere riconoscenti, tanto più riceviamo in cambio.

Avete mai pensato a tutto il bene che già c’è nella vostra vita? Spesso tendiamo a legare il concetto di “bene” al puro lato economico e alle sostanze materiali. Ma il concetto di “bene” è infinitamente molto più vasto:

  • comprende le persone che ci circondano – quelle che conosciamo da una vita, quelle che ne sono entrare a far parte da poco, quelle che ci hanno lasciato ma che hanno comunque condiviso con noi parte della nostra esistenza
  • comprende i luoghi che abbiamo visitato, quelli nei quali abbiamo vissuto, quelli che ci portiamo sempre nel cuore anche se magari non li frequentiamo più
  • comprende tutte le esperienze che abbiamo fatto, quelle che ci hanno fatto crescere e cambiare, quelle che magari ci hanno fatto soffrire ma che hanno comunque contribuito a farci diventare quello che siamo oggi.
Aprire le braccia è un gesto simbolico davvero molto potente

Louise Hay sostiene che l’Universo è un generoso dispensatore di ricchezze, che ama essere apprezzato e ringraziato. E’ come quando si fa un regalo ad un amico: come vi sentireste se, quando la persona scarta il vostro regalo, affermasse facendo il muso lungo “Non è la mia taglia” oppure “Che strano colore” o ancora “Non uso mai queste cose” o “Tutto qui?” Con molta probabilità non vi avventurereste certo un’altra volta nel tentativo di farle una sorpresa. Cosa succederebbe invece se la persona fosse compiaciuta, vi abbracciasse e si mostrasse contenta e riconoscente per ciò che le avete donato?

La gratitudine genera a sua volta  fatti ed eventi di cui essere riconoscenti… sempre!
Non essere riconoscenti o lamentarsi per ciò che non abbiamo, invece, genera solo altrettanta ingratitudine e ulteriori lamentele. Le persone che non si accontentano mai per ciò che hanno o che provano invidia per la fortuna altrui, di solito non sono nemmeno in grado di riconoscere ed assaporare il bene che già posseggono… semplicemente non lo vedono e non lo riconoscono. La gratitudine, invece, è pura consapevolezza! Consapevolezza per tutto ciò che abbiamo avuto nel passato, per ciò che rende la nostra vita degna di essere vissuta nel presente, e per quello che la renderà ancora più ricca ed entusiasmante nel futuro.

Un buon modo per cominciare a portare più gratitudine nelle nostre vite è allenarci a farlo! Per esempio come sarebbe se al mattino, appena svegli, come prima cosa, ancora prima di aprire gli occhi, provaste ad essere riconoscenti? Cominciate a ringraziare innanzitutto il vostro letto per aver favorito il vostro riposo, siate riconoscenti del calore e della morbidezza delle coperte che vi hanno avvolto. Potete poi ringraziate l’Universo per l’occasione di vivere un altro giorno meraviglioso, per le persone che incontrerete e per le esperienze che vivrete. Non esiste modo migliore per iniziare la giornata!

Fate lo stesso anche la sera, prima di andare a letto: ripensate alla giornata trascorsa e celebrate ogni esperienza che avete vissuto. Dite grazie per ciò che avete ricevuto e anche per quello che non avete avuto, perchè tutto è stato perfetto esattamente così! Non dimenticatevi di perdonare voi stessi se avete fatto qualcosa di sbagliato, se avete detto qualcosa a sproposito  o se avete preso una decisione poco felice. Perdonate gli altri ricordandovi che dietro ad ogni comportamento, anche quello non propriamente più educato e corretto, c’è sempre un’intenzione positiva: scoprite qual è e lasciate andare il resto! Siate riconoscenti anche per le vostre parti “buie” e per aver messo in pratica ancora una volta quell’atteggiamento di cui tanto volevate liberarvi: dite a voi stessi “Grazie, perchè posso sempre continuare a correggermi e progredire!”.

Trascorrete ogni giorno più tempo possibile per essere riconoscenti per il bene della vostra vita. Potete anche tenere un diario della gratitudine: impegnatevi a scrivere ogni giorno almeno 10 cose di cui siete grati. Almeno una volta al giorno aprite le braccia e affermate “Io sono aperto e ricettivo a tutto il bene che l’Universo ha da offrirmi”: quello di aprire le braccia è un gesto simbolico davvero molto potente.

Condividete con tutti il segreto della gratitudine. Contribuite anche voi a rendere il nostro, un mondo di persone riconoscenti, pronte a dare e a ricevere…. e ricordatevi: quando siamo felici, anche l’Universo lo è!

2 Comments

  1. Molto bello, grazie, lo sto leggendo ora, ottimo incentivo per iniziare una serena giornata.

Lascia un commento